Category Archives: Carne

ARROSTO IN CROSTA

Difficoltà:***
Preparazione:2 ore circa
Cottura:doppia – 1 ora e 30 minuti per l’arrosto e 30 minuti per la crosta.

[collapse id=”collapse_35″]
[citem title=”INGREDIENTI” id=”citem_98″ parent=”collapse_35″]

Per l’arrosto:
800 gr di carne di vitello per arrosti (girello o noce)
un bicchiere di vino rosso
1/2 litro di brodo vegetale
Rosmarino in foglie contuse
Pepe nero in polvere
Pepe Bianco in polvere
Aglio in granuli
200 gr di pancetta in fette
1 cipolla
salvia in polvere
1 rametto di rosmarino fresco
Olio extra vergine d’oliva
sale
1 bicchiere di latte
1 cucchiaio di farina
Per la crosta di pane:
500 gr. di farina
1/2 bustina di lievito di birra in polvere
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio d’olio E.V.O. Dante
120 gr. d’acqua
150 gr. di latte
tuorlo d’uovo per lucidare


[/citem]
[citem title=”PREPARAZIONE” id=”citem_8″ parent=”collapse_35″]

L’arrosto prevede doppia cottura, in tegame e poi in forno con la crosta, ma la carne dev’essere tiepida
o fredda prima di essere ‘incrostata’ quindi il consiglio è di fare la prima cottura almeno 5-6 ore prima
rispetto alla seconda.

Ricoprire la carne di aromi: pepe bianco, pepe nero, salvia, aglio in polvere, rosmarino e
lasciare insaporire per un’oretta in frigorifero. La carne andrebbe legata con lo spago da cucina che va poi
tolto prima di foderarla con la pancetta.
In un tegame soffriggete la cipolla tagliata grossolanamente, quindi mettere a rosolare su entrambi
i lati il vitello, facendo sigilare bene la carne a fiamma alta.Sfumare con il vino rosso ed aggiungere
il rosmarino fresco. Quando il vino sarà evaporato aggiungere il brodo vegetale, abbassare la fiamma,
coprire con il coperchio e cuocere per circa 1 ora e mezza.
A fine cottura togliere la carne ed i rametti di rosmarino e mescolando velocemente versare nel tegame
la farina ed il latte. Passate il tutto con il frullatore ad immersione e lasciare addensare a fuoco
lento fino ad ottenre una salsa cremosa.

Una volta raffreddata la carne preparare l’impasto per la crosta di pane. Sciogliere il lievito nel
latte tiepido con un cucchiaino di zucchero e versare al centro della farina disposta a fontana.
Aggiungere gli altri ingredienti ed impastare energicamente.

Lasciare lievitare coperto da un canovaccio umido per circa un’ora e mezza, quindi dividere l’impasto a metà
e stendere una sfoglia non troppo sottile. Foderare la carne con le fette di pancetta ed avvolgerla nella sfoglia.
Con l’altra metà dell’impasto creare le decorazioni e mettere l’arrosto in una teglia con la carta forno.

Lucidare ed infornare a 200 gradi per 30 minuti circa. Affettare e servire le fette accompagnate dalla salsa.


[/citem]
[/collapse]

SPALLA D’AGNELLO CANDITA ALLA MENTA

Difficoltà: ***
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 2-3 ore

[collapse id=”collapse_23″]
[citem title=”INGREDIENTI” id=”citem_90″ parent=”collapse_23″]
1 spalla d’agnello
4-5 cucchiai di olio d’oliva
5 spicchi d’aglio
sale marino macinato al momento

pre la salsa:
3 cucchiai di menta spezzettata
3 cucchiai di aceto bianco
1 cucchiaio di zucchero

[/citem]
[citem title=”PREPARAZIONE” id=”citem_21″ parent=”collapse_23″]
Strofinate la spalla con l’aglio e irroratela di olio d’oliva e di sale. Lasciate riposare in luogo fresco.
Scaldate il forno a 250°C, infornate la carne e 10 minuti dopo abbassate il termostato a 150°C.
Girate la spalla regolarmente e per più volte bagnandola con il suo sugo più spesso possibile (ogni 30 minuti circa).
La carne è cotta quando la si può tagliare con il cucchiaio.
Mescolate la menta, l’aceto e lo zucchero per ottenere una salsa straordinariamente deliziosa per accompagnare la
tenera carne d’agnello.
[/citem]
[/collapse]

PAELLA VALENCIANA

Difficoltà:***
Preparazione:30 minuti
Cottura:1 ora

[collapse id=”collapse_7″]
[citem title=”INGREDIENTI per 4 persone” id=”citem_53″ parent=”collapse_7″]
1 pollo
1 coniglio
1 peperone rosso dolce tagliato a pezzetti
zafferano o al suo posto un colorante per alimenti
12 cucchiai di pomodoro tagliato a pezzetti
250 g di fagiolini
125 g di fagiolini bianchi
acqua
5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
500 g di riso
sale
1/2 carciofo a persona a pezzetti


[/citem]
[citem title=”PREPARAZIONE” id=”citem_25″ parent=”collapse_7″]
Riscaldate l’olio nella paella ed aggiungetevi il pollo e il coniglio tagliati a pezzi e fateli rosolare a fuoco medio.
Di seguito, aggiungete la verdura tagliata (eccetto i pomodori ed il peperone) e fatela soffriggere per alcuni minuti.
A questo punto, spostate tutti gli ingredienti sui bordi della paellera creando un vuoto nel centro.

Aggiungete nel centro della paellera il pomodoro e, quando inizia a scurirsi unite il peperone prestando attenzione a che non bruci.
Qualora bruciasse conferirebbe alla paella uno sgradevole sapore amaro.
Mescolate bene il tutto e aggiungete l’acqua fino al bordo della padella.
Lasciate cuocere la paella per 30 minuti, controllando il sale.
Aggiungete il riso, lo zafferano (o il colorante), allargate bene il riso su tutta la superficie della paellera.
Lasciate cuocere a fuoco vivace fino a quando il riso sia cotto e il liquido sia completamente evaporato.
Lasciate riposare alcuni minuti e servite immediatamente.
[/citem]
[/collapse]