Tag Archives: zucchine

Spaghetti con gamberi e fiori di zucca

Come misi piede a casa di zia Giannina mi accorsi che tirava un’aria molto strana. Lei mi aspettava in cucina con il grembiule davanti al tavolo della cucina.
Sul tavolo, disposti in modo simmetrico c’erano alcuni ingredienti: gamberi, tre tipi di pasta, fiori di zucca, zucchine, avocado, zafferano, panna, un’orata, del lardo, del prosciutto, un salame e un cavolfiore. A parte, olio sale, pepe, aglio, prezzemolo, basilico e scalogno.
La guardai con aria interrogativa.
“Interrogazione a sorpresa!” esclamò lei e subito il cuore mi saltò in gola al ricordo delle “sevizie” scolastiche, cioè compiti in classe e interrogazioni a sorpresa. In più zia Giannina era una Prof e neanche della mia materia preferita: matematica! Quindi doppio cuore in gola.
Visto che stavo zitta, tipo imbalsamata, lei continuò.
“Ormai è da un certo tempo che cerco di trasformarti, se non in una chef, almeno in una cuoca diciamo… dignitosa.”
“E quindi?” le chiesi con una certa apprensione.
“Quindi oggi vedremo se hai imparato qualcosa. Si tratta di abbinamenti di gusto. Qui davanti a te ci sono vari elementi e tu devi scegliere quelli che secondo te formano la combinata migliore. Io ho una mia idea ma voglio vedere come te la cavi!”
Sembrava molto soddisfatta di sè e io accettai immediatamente la sfida!
Ecco come è andata…

Trita lo scalogno e fallo stufare in poco olio e sale, poi lava, pulisci e trita i fiori di zucca e uniscili allo scalogno. Aggiungi il lardo tritato e continua a cuocere. Copri tutto con mezzo bicchiere d’acqua calda e continua la cottura per circa 12 minuti.

Taglia a fettine le zucchine e saltale in padella con un po’ d’olio e il sale, poi tienile da parte. Fai la stessa cosa con le code di gambero.

Metti nel frullatore i fiori di zucca con prezzemolo, due cucchiai d’olio, pepe e sale e fai una cremina.

Appena la pasta è cotta, unisci tutto in una padella: spaghetti, gamberi, salsa e zucchine e fai mantecare a fuoco lento per un paio di minuti, infine impiatta!

Devo dire che grazie a questa ricetta zia Giannina mi ha promossa e sono salita di livello!

Spaghetti con gamberi e fiori di zucca

Portata Primo
Cucina Italiana
Keyword fiori di zucca, gamberi, spaghetti, spaghetti gamberi e fiori di zucca
Preparazione 10 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 320 g Spaghetti
  • 300 g Code di gambero sgusciate
  • 3 pz Zucchine medie
  • 15 pz Fiori di zucca
  • 20 g Lardo di colonnata
  • 1 Scalogno
  • olio di oliva extra vergine
  • qb sale e pepe

Istruzioni

  • Trita lo scalogno e fallo stufare in poco olio e sale, poi lava, pulisci e trita i fiori di zucca e uniscili allo scalogno.
  • Aggiungi il lardo tritato e continua a cuocere. Copri tutto con mezzo bicchiere d’acqua calda e continua la cottura per circa 12 minuti.
  • Taglia a fettine le zucchine e saltale in padella con un po’ d’olio e il sale, poi tienile da parte. Fai la stessa cosa con le code di gambero.
  • Metti nel frullatore i fiori di zucca con prezzemolo, due cucchiai d’olio, pepe e sale efai una cremina.
  • Appena la pasta è cotta, unisci tutto in una padella: spaghetti, gamberi, salsa e zucchine e fai mantecare a fuoco lento per un paio di minuti, infine impiatta!

ROTOLO DI FRITTATA DI ZUCCHINE

“Ti ricordi la frittata di zucchine che faceva nonna Iris?” chiesi a zia Giannina mentre l’accompagnavo a fare la spesa. “Certo che me la ricordo! Tua nonna era bravissima in cucina, come mamma. Le sorelle Tiara erano tutte bellissime e bravissime a cucinare…là, là c’è un posto! Presto!” rispose interrompendosi perché aveva visto che una macchina stava lasciando libero un posto nell’affollatissimo parcheggio del centro commerciale un po’ fuori città dove l’accompagnavo quando doveva fare la spesa per un evento importante. “Visto!” dissi invertendo piratescamente il senso di marcia per accapparrarmelo. L’operazione era perfettamente riuscita. Aiutai zia Giannina a uscire dalla macchina. Aveva sempre sofferto di dolori alle gambe ma quel giorno erano piuttosto forti. “Ma guarda un po’ se le gambe mi dovevano far male così proprio oggi…”. Zia Giannina non si lamentava quasi mai, una cosa che aveva in comune con mia madre, nonché sua cugina di primo grado. Le loro madri erano infatti sorelle. Il pranzo che doveva preparare per il giorno dopo era un pranzo di famiglia per l’appunto dove ci sarebbero stati anche zia Marcellina, sua sorella, con zio Dino, mia madre e mio padre, io, unica giovane imbucata ma solo in qualità di apprendista cuoca e dei cugini che venivano dalla campagna e che non vedevano da anni. Quindi pranzo in pompa magna. Si paventavano dalle 10 alle 15 portate, dolci esclusi. Come sempre, il giorno prima mi preparavo con un digiuno strategico. Eppure… qualcosetta me la sarei mangiata. Fu così che mi venne una voglia disperata della frittata di zucchine di mia nonna. Lo dissi a zia Giannina. “La frittata come la faceva zia Iris ci mette troppo perché non era proprio una frittata, era un tortino…però se vuoi mangiare qualcosa di sfizioso con le zucchine, ti posso preparare il rotolo con una frittata di zucchine diversa. Sbrighiamoci a fare la spesa e torniamo a casa che c’è tanto da fare! Tornammo. Ah, il rotolo fu un’idea fantastica ed era buonissimo!

DIFFICOLTA’: **
PREPARAZIONE: 40 min
COTTURA: 20 min

INGREDIENTI
500 gr di zucchine
4 uova
20 gr di parmigiano
sale e pepe
150 gr di stracchino
100 gr di prosciutto cotto

PREPARAZIONE
1.Lavare e mondare le zucchine, tagliarle alla julienne con la parte a fori larghi della grattugia.
2.Sbattere le uova con parmigiano, sale e pepe, quindi aggiungere le zucchine e mescolare
3.Versare il composto in uno stampo rivestito di carta forno, livellare bene la superficie del composto, poi cuocere la frittata al forno per circa 20 minuti a 180°C.
4.Sfornarlo, arrotolarlo con tutta la carta forno e lasciarlo raffreddare così.
5. Una volta freddo, aprire delicatamente il rotolo e farcirlo con formaggio e prosciutto, poi
spalmare lo stracchino su tutta la superficie e ricoprire il formaggio con le fette di prosciutto.
6. Arrotolare nuovamente la frittata, quindi avvolgere il rotolo nella carta forno e riporlo in frigo per almeno 1 ora.
7. Tagliare a fette il Rotolo di frittata alle zucchine, servire e…

…BON APPETIT!

ZUCCHINE ALL’ORIGANO

Difficoltà: **
Preparazione: 30 minuti

[collapse id=”collapse_86″]
[citem title=”INGREDIENTI per 4 persone ” id=”citem_44″ parent=”collapse_86″]
700 g di zucchine novelle
100 g di olive nere
30 g di burro
Aglio
Un cuore di sedano bianco
Origano
Olio d’oliva
Sale
pepe


[/citem]
[citem title=”

[collapse id=”collapse_9″]
[citem title=”PREPARAZIONE” id=”citem_36″ parent=”collapse_9″]
Scegliere delle zucchine piccole, lunghe e molto fresche. Lavarle, spuntarle e affettarle in dischetti.
Rosolare in un largo tegame due spicchi di aglio interi con il burro e tre cucchiaiate di olio d’oliva. Mettervi poi le zucchine e cuocerle a fiamma piuttosto viva, mescolando spesso.

Nel frattempo tagliare in fine julienne il sedano e a fettine sottili le olive dopo averle snocciolate.

Quando le zucchine saranno quasi cotte, salarle, peparle e poi cospargerle con due pizzichi di origano poi unire olive e sedano. Mescolare di nuovo e completare la cottura delle zucchine badando che non risultino spappolate ma ancora di una certa consistenza. Il sedano deve rimanere appena scottato.


[/citem]
[/collapse]